Leggere Poesia

intrecci culturali

Page 3 of 27

Una poesia di Luigi Palazzo

Le rose di Tatiana sono cornice al ricordo di un impeto d’assurdo.   Dal cespuglio del giardino dietro casa ogni petalo è sospiro d’una vita che il tempo allontana e ogni spina è agguato dell’ignoto.   Lamento silenzioso per un… Continue Reading →

Poesie di Stefania Giammillaro

Profilo inverso   Veicolo il mio tormento Su vele gonfiate dal vento Non immagino altro coraggio Che non sia viverti accanto Nell’impresa quotidiana di stringerti in un abbraccio.   Sotterro l’impotenza di una fluidità serena All’apparire Recondita All’essere E mi… Continue Reading →

Una poesia di Carola Allemandi

Hai ora in te la natura della notte – placida mostra le sue intatte forme ancora di bambina, a destra il mare esiste in sé soltanto con lo sforzo che tu sai, e come miracolo avviene.

Poesie di Fausta Genziana Le Piane

IL SECCHIELLO ROSSO Accompagnata dalla nonna, la bambina sferraglia adagio sul marciapiede. Sale seria sul treno e mentre  il suo sguardo triste pugnala il mio, sugli scalini brilla il suo secchiello rosso, coccinella della mia fortuna.   LE PETIT SEAU… Continue Reading →

Lorenzo Spurio su “Diramazioni” di Bartolomeo Bellanova

Recensione di Lorenzo Spurio Il poeta bolognese Bartolomeo Bellanova ha recentemente pubblicato un nuovo libro di poesia, Diramazioni (Ensemble, Roma, 2021), sulla cui copertina si staglia – visto d’alto – un intrico di linee ferroviarie, scambi e incroci di una… Continue Reading →

Una poesia di Mattia Cattaneo

La vita fa rumore La pioggia mi cattura tra le ali del tuono e scaraventa al suolo, le grida d’un inverno.

Una poesia di Marco Daniele

Il giardino della piovra   Narrano i lupi di mare che sotto le lame delle onde sotto le ombre delle meduse dimori un artista che semina la sua poesia fatta di sassi coralli chele di granchio sul fondale policromo di… Continue Reading →

Una poesia di Luca Gilioli

agorafobia l’agorafobia è stretta a ogni mia porta. cresce, pressa. mi stritola l’aorta.     Luca Gilioli (1984) consegue la laurea in Scienze della Cultura presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Dall’età di… Continue Reading →

Poesie di Andrea Abruzzese

Sotto quel solitario lampione   Con il sopraggiungere del crepuscolo, cammini sotto quel solitario lampione. All’orizzonte il chiarore del sole morente… Il vento accarezza il tuo bellissimo viso, e pensi a quanti uomini hanno brutalmente stretto, il tuo giovane corpo,… Continue Reading →

Due poesie di Riccardo Delfino

La mia nascita fu poca cosa La mia nascita fu opera di un male orfano di padre: la bestiale infermità che mi diede posa, le insegnò presto che la vita è poca cosa, e non conosce cura, e se livida… Continue Reading →

« Older posts Newer posts »

© 2022 Leggere Poesia — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑