Chi siamo

Leggere Poesia è un blog che ospita poeti del passato e poeti contemporanei con le loro opere. E’ una vetrina per conoscere i poeti che hanno segnato la storia e per scoprire i nuovi poeti di oggi.

Direzione del Blog: Michela Zanarella, Lorenzo Spurio, Elisabetta Bagli

michela-zanarella (2)

Michela Zanarella è nata a Cittadella (PD) nel 1980. Dal 2007 vive e lavora a Roma. Ha pubblicato le seguenti raccolte di poesia: Credo (2006), Risvegli (2008), Vita, infinito, paradisi (2009), Sensualità (2011), Meditazioni al femminile (2012), L’estetica dell’oltre (2013), Le identità del cielo (2013), Tragicamente rosso (2015), Le parole accanto (2017), L’esigenza del silenzio (2018), L’istinto altrove (2019). In Romania è uscita in edizione bilingue la raccolta Imensele coincidenţe (2015). Negli Stati Uniti è uscita in edizione inglese la raccolta tradotta da Leanne Hoppe “Meditations in the Feminine”, edita da Bordighera Press (2018). Autrice di libri di narrativa e testi per il teatro, è redattrice di Periodico italiano Magazine e Laici.it. E’ tra gli otto coautori del romanzo di Federico Moccia “La ragazza di Roma Nord” edito da SEM. Le sue poesie sono state tradotte in inglese, francese, arabo, spagnolo, rumeno, serbo, greco, portoghese, hindi e giapponese. Ha ottenuto il Creativity Prize al Premio Internazionale Naji Naaman’s 2016. E’ ambasciatrice per la cultura e rappresenta l’Italia in Libano per la Fondazione Naji Naaman. E’ speaker di Radio Doppio Zero. Socio corrispondente dell’Accademia Cosentina, fondata nel 1511 da Aulo Giano Parrasio. Collabora con EMUI_ EuroMed University, piattaforma interuniversitaria europea, e si occupa di relazioni internazionali. Già Presidente della Rete Italiana per il Dialogo Euro-Mediterraneo (RIDE-APS), Capofila italiano della Fondazione Anna Lindh (ALF). Presidente Onorario dell’Enciclopedia Poetica WikiPoesia.

SpurioLorenzo Spurio è nato a Jesi (AN) nel 1985. Si è laureato in Lingue e Letterature Moderne all’Università degli Studi di Perugia con una tesi sull’autore britannico Ian McEwan. Per la poesia ha pubblicato le sillogi Neoplasie civili (2014), Le acque depresse (2016), Tra gli aranci e la menta. Recitativo dell’assenza per Federico Garcia Lorca (2016) ad ottanta anni dall’assassinio del poeta granadino e Pareidolia (2018). Ha curato varie antologie poetiche tra cui Borghi, città e periferie: l’antologia del dinamismo urbano (2015), Convivio in versi. Mappatura democratica della poesia marchigiana (2016), Non uccidere. Caino e Abele dei nostri giorni (2017), Adriatico: emozioni tra parole d’onde e sentimenti (2017) e Sicilia. Viaggio in versi (2019). Numerose le sue poesie pubblicate in riviste, siti specializzati ed opere antologiche. Per la narrativa ha pubblicato le raccolte di racconti: Ritorno ad Ancona e altre storie (2012), La cucina arancione (2013), L’opossum nell’armadio (2015) e Le due valigie e altri racconti (2018). Alla sua produzione narrativa il critico letterario Lucia Bonanni ha dedicato la monografia Linee esegetiche attorno all’opera narrativa di Lorenzo Spurio (2019). Quale critico letterario si è occupato prevalentemente di narrativa straniera; ha pubblicato: Jane Eyre, una rilettura contemporanea (2011), La metafora del giardino in letteratura (2011), Flyte & Tallis: Una analisi ravvicinata di due grandi romanzi della letteratura inglese: Espiazione di Ian McEwan e Ritorno a Brideshead di Evelyn Waugh (2012), Ian McEwan: sesso e perversione (2014), Il sangue, no. L’aporia della vita in ‘La ballata di Adam Henry’ di Ian McEwan (2015), Cattivi dentro. Dominazione, violenza e deviazione in opere scelte della letteratura straniera (2018). Vari saggi letterari e suoi contributi sono presenti in collettanee, volumi antologici ed edizioni critiche, oltre a un cospicuo numero di prefazioni e note critiche ad autori contemporanei.  Nel volume La parola di seta. Interviste ai poeti d’oggi (2015) ha raccolto una serie di interviste fatte negli anni 2012-2015 ad esponenti di spicco della poesia italiana contemporanea mentre in Scritti marchigiani. Diapositive e istantanee letterarie (2017) una raccolta di saggi, recensioni e note di approfondimento su autori della sua Regione alla quale è seguito il saggio La giovane poesia marchigiana (2019).  È Presidente dell’Associazione Culturale Euterpe di Jesi (AN), Fondatore e Presidente del Premio Nazionale di Poesia “L’arte in versi” e Presidente di Giuria in vari premi letterari tra i quali “Città di Chieti” e “Città di Porto Recanati – Premio Spec. Renato Pigliacampo”, Socio Corrispondente dell’Accademia Cosentina, Socio Onorario dell’ASAS di Messina e Accademico Onorario dell’Accademia Regionale dei Poeti Siciliani “Federico II” di Marsala. Numerosi i premi letterari ottenuti sia per la poesia che la saggistica in numerosi concorsi e competizioni a livello nazionale e internazionali.

 

Elisabetta BagliElisabetta Bagli è nata a Roma e vive a Madrid dal 2002. Laureata in Economia e Commercio presso La Sapienza di Roma. È traduttrice, scrittrice, poetessa, saggista, articolista, redattrice di prefazioni e postfazioni, corrispondente radio. Alcune delle sue poesie e scritti sono stati tradotti in varie lingue. È autrice delle sillogi poetice: “Voce” (con la sua edizione spagnola “Voz” per la casa editrice madrilena Vitruvio), “Dietro lo sguardo”“Le nostre due anime”“Dal Mediterraneo”. È, altresì, autrice di “Riflessi allo Specchio”, una raccolta di racconti e di “Mina la Fatina del Lago di Cristallo” una favola per bambini. Scrive anche articoli e saggi per giornali e riviste online in tutto il mondo. È responsabile del World Festival of Poetry (WFP) per la Spagna. È Segretario Nazionale per la Spagna dell’AIM (Associazione per l’Italia nel Mondo) con sede a Roma, associazione che ha un’ampia distribuzione in più di 50 Paesi. È corrispondente per la Spagna di Radio ICN di NY, la radio degli italiani negli USA. È responsabile per la Spagna della Poetry Sound Library e della Voices of the Trees, progetti ideati a Londra dall’artista Giovanna Iorio e diffusi in tutto il mondo. È coordinatrice per la Spagna dell’Unión Mundial de Poetas por la Paz y la Libertad. Da dicembre 2019 è membro onorario della ONG THRibune, Tribune for Human Rights, con sede a Madrid. Fa parte dei collettivi artistici internazionali con sede in Messico: Colectivo Cultural Internacional Utopía Poética Universal, Colectivo Hermanados por la Cultura, Colectivo Uniendo Sueños.  È membro onorario dell’International University of Peace, con sede a Lugano. È socio onorario dell’Associazione Culturale L’Oceano nell’Anima di Bari. Dal 31 ottobre 2016 è membro accademico presso l’Accademia Internazionale Il Convivio di Castiglione di Sicilia. Ha collaborato con il Com.It.Es di Madrid e con la Camera di Commercio Italiana di Madrid per l’organizzazione di eventi. È presidente e membro di giuria di numerosi premi letterari italiani e internazionali. Partecipa ad antologie collettive nazionali e internazionali. Ha collaborato con la Fondazione Esther Koplowitz per eventi artistici. Ha ricevuto molti premi prestigiosi, tra cui il Diploma d’onore Mayte Spínola per merito artistico dal gruppo Pro Arte y Cultura nel 2017 e la Distinción mujer destacada en la cultura 2019 assegnato dal Foro Femenino Latinoamericano di Mar del Plata (Argentina). L’Ambasciatore italiano in Spagna Stefano Sannino le ha conferito il Premio all’italianità per la Cultura 2019. A luglio 2020 ha ricevuto il Naji Naaman Literary Prize 2020 in Libano.

 

Lascia un commento


*