“L’inno dell’agonia” di Malek Saleh

The Anthem of Agony

 

Be with me, my Princess !

Do not fear

On the walls of the soul

you I’ve engraved

since your love deep dived

into the depths of mine

To my screams

do  respond and  do turn back

Do not let

the nightmare of regret

accompany me

My words abandoned me

They chase you to make you hear

the anthems of agony I bear

With my tears

the distances I will reduce

and by the boat of my eyelashes

I will sail to you

Silence no longer has sense

Listen to my heart !

cheering up your love

at the top of its pulses

 

Translated in italian by Michela Zanarella

L’inno dell’agonia

Stai con me, mia principessa!

Non aver paura

sui muri dell’anima

ti ho incisa

da quando il tuo amore intenso

è immerso

nelle mie profondità.

Alle mie grida

dai risposta e non tornare indietro

Non lasciare

l’incubo di un rammarico,

accompagnami!

Le mie parole mi hanno abbandonato

ti inseguono per farti sentire

gli inni dell’agonia che porto dentro.

Con le mie lacrime

ridurrò le distanze

e dalla barca delle mie ciglia

navigherò verso di te.

Il silenzio non ha più senso.

Ascolta il mio cuore!

Gioirà il tuo amore

sopra ogni battito.

 

Malek Saleh è un poeta, nato in provincia di Maysan, nel sud dell’Iraq. Ha vinto numerosi premi nel campo della poesia. E’ membro dell’ Organizzazione Internazionale della cultura araba in Finlandia. Ha ottenuto il primo posto nel “Concorso Lega araba”. Ha partecipato a numerosi festival di poesia, è tradotto in diverse lingue.

Precedente Estate, una poesia di Pavol Janik Successivo Premio Nazionale “Novella Torregiani” Poesia e Arti Figurative