Una poesia di Luca Gilioli

Si offusca la stella

 

si offusca la stella che fu la più viva

e la sirena d’un tempo, oggi in declino,

insegue anni d’oro nel suo addormentarsi.

 

sveglia allo specchio vede il volto squamarsi

e il sogno si tramuta in lisca al mattino:

rïemerge una donna, non più la diva.

 

Luca Gilioli nasce il 12 dicembre 1984 a Modena. Consegue la laurea in Scienze della Cultura presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Dall’età di sedici anni scrive poesie, con le quali riceve numerosissimi riconoscimenti in concorsi letterari nazionali. I suoi testi sono presenti oggi antologie, riviste e blog di settore. Le sue raccolte poetiche s’intitolano Orionidi (Bernini Editore, Modena, 2011) e Dodici (Edizioni Il Fiorino, Modena, 2012). In seguito al terremoto che ha colpito il territorio della ‘Bassa modenese’ nel 2012, Gilioli ha curato assieme alla scrittrice Roberta De Tomi l’antologia poetica solidale La luce oltre le crepe (Bernini Editore, Modena, 2012), che vanta la prefazione del noto scrittore Giuseppe Pederiali.

 

Precedente Una poesia di Anila Dahriu Successivo VII Ragunanza di Poesia, narrativa e pittura: i risultati del concorso