Parole escluse nella rassegna “Roma Legge”

Per la rassegna “Roma Legge” appuntamento martedì 12 luglio alle ore 21.15 al Bibliobar Roma a Lungotevere Castello, nei pressi di Castel Sant’Angelo, con “Parole escluse” edito da Progetto Cultura. Presentazione del libro di Pavoncello, Pelli, Presicce, De Luca, Zanarella, Onìrige. Con la partecipazione di Giuseppe Lorin, modera e conduce Claudio Fiorentini.
Iniziativa in collaborazione con l’Agenzia Letteraria Edelweiss e il critico letterario Dario Pontuale. Parole escluse non è un’antologia poetica, ma una partitura per concerto vocale di Poesia dove ogni poeta ha un suo spazio e passa il testimone al successivo, creando una continuità discontinua, perché il libro è un intersecarsi di momenti espressivi dove gli autori, più che esibirsi nella loro composizione, partecipano a un ritmo armonico entrando come solisti in una composizione d’insieme, per poi sparire. Parole Escluse è un progetto di SPAMARTE e Edizioni Progetto Cultura.

Precedente 14° Leopardi’s Day Successivo Il mio nome è Pace, poesia di Özkan Mert